Gost Russia, esportazione e certificazione elettrodomestici

Uno dei settori dove le esportazioni italiane mostrano il loro effettivo valore e la loro evidente superiorità è sicuramente quello degli elettrodomestici; molti marchi nostrani infatti spiccano per qualità, innovazione e design, fattori che li rendono indubbiamente estremamente desiderabili oltre che sul mercato interno su quello estero, incluso quello russo. Come i lettori di questo blog ormai sapranno bene, in Russia vige per tutti i prodotti in commercio un capillare sistema certificativo a cui normalmente ci si riferisce con la denominazione Gost R o Gost Standard.

Gli elettrodomestici vengono divisi in più categorie:

  • Gost R per elettrodomestici per la cucina: frigoriferi,forni, freezer, macchine da caffè, forni a microonde, robot da cucina,bollitori, fornelli ecc
  • Gost R per la climatizzazione: ventilatori, climatizzatori, radiatori ecc
  • Gost R per elettrodomestici dedicati alla cura dei vestiti: lavatrici,asciugatrici, ferri da stiro ecc
  • Gost R per elettronica per l’intrattenimento: televisori, impianti audio, telecamere ecc
  • Gost R per elettronica per la comunicazione: telefoni,citofoni ecc
  • Gost R per apparati per la cura del corpo: epilatori, phon ecc
  • Gost R per strumenti di misura: orologi, termometri ecc

La certificazione russa per gli elettrodomestici, come ingenerale il complesso dei certificati Gost R, garantisce il rispetto dell’oggetto certificato, nei limiti stabiliti dalla legge russa in tema di standardizzazione. In particolare, nel caso degli elettrodomestici, i requisiti sono molto stringenti, al fine di garantire la sicurezza degli apparati sia dal punto di vista elettrico che elettromagnetico.

L’agenzia statale per la metrologia e la standardizzazione,il Rostandart, si occupa della verifica del rispetto delle regole attraverso test di laboratorio, verifiche progettuali e documentali a seconda del prodotto in questione. Il protocollo di prove può essere integrato da particolari perizie a seconda dei casi.

Nel caso degli elettrodomestici la certificazione Gost Russia si concretizza in due differenti possibilità: la Dichiarazione di conformità Gost R e il certificato di conformità Gost R. L’entrata sul mercato della Federazione Russa è ovviamente condizionata dall’ottenimento della certificazione. La decisione sul tipo di standard Gost da applicare è scelto sulla base del documento del governo della Federazione N°982 del 1 dicembre del 2009 e le sue successive modifiche.

Nei momenti preliminare della certificazione è essenziale capire quale sia il numero di classificazione del prodotto, una volta individuato, il numero di classificazione permette di sapere quali sono i documenti che devono essere richiesti al fine del completamento della certificazione. Il codice individuato inoltre, dà una sicura indicazione per la scelta del certificato adatto tra la dichiarazione di conformità Gost R e il certificato di conformità Gost Russia.

Nel caso l’elettrodomestico sia a contatto con alimenti o altri elementi per i quali è possibile una contaminazione o comunque esiste un rischio igienico-sanitario, l’Unione Doganale Euroasiatica richiede obbligatoriamente che vengano superate le prove e gli accertamenti di laboratorio che danno diritto all’ottenimento del certificato Sanitario dell’unione doganali ai sensi della decisione della commissione della stessa N°319 del 18giugno del 2010.

E’ possibile inoltre che il certificato sia soggetto a rischi dal punto di vista dell’infiammabilità degli stessi, per questo motivo è possibile venga richiesto dalle autorità della Federazione Russa lo speciale certificato che garantisce la coerenza con le norme del certificato antincendio.

Ci sono poi speciali restrizioni per quei sistemi e sostanze che possono rappresentare una minaccia per l’ambiente ed in particolare lo strato d’ozono, come il gas contenuto nei frigoriferi.

Altri tipi di regolamentazione, come per esempio il regolamento tecnico del 28 dicembre del 2010 sugli apparati elettrici a bassa tensione, possono essere applicati in alcuni casi, cosa che rende molto complicate e laboriosa la certificazione per gli elettrodomestici. Vi consigliamo di rivolgervi a Techsert tramite questo sito dedicato al Gostr per la certificazione dei vostri prodotti.